enfrit

Guida Blu 2013: Sardegna la Regina!


Posada, panoramica

 

Sardegna, un vero paradiso terrestre.

“La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso”,
è quanto diceva Fabrizio De André della sua amata isola, di cui non era nativo, ma che aveva scelto come dimora.

E conoscendo la Sardegna si capisce bene perché.
Infatti anche quest’anno la bella isola è presente in tante selezioni e classifiche di destinazioni balneari e località turistiche tra le migliori in Italia ma anche in Europa e nel mondo!

Tra gli ultimi riconoscimenti quello da parte di Legambiente e Touring Club Italiano, che qualche giorno fa hanno presentato la Classifica delle località Balneari di Guida Blu 2013.

Sono 15 le località nazionali premiate con le 5 vele, che oltre ad offrire la bellezza dei loro territori sono in grado di offrire servizi turistici di qualità rispettando e valorizzando l’ambiente.

In cima alla classifica, al primo posto, c’è proprio una località sarda: Posada, in provincia di Nuoro, nella costa nord-orientale dell’isola.

Ma tra le 15 destinazioni italiane, quelle sarde sono ben quattro.

 

Le altre sono: Villasimius al quinto posto, in provincia di Cagliari, costa sud-orientale.

 

Poi Baunei, ottavo posto, in Ogliastra costa centro orientale.

 

Ed infine Bosa, al decimo posto. Provincia di Oristano nella costa nord-occidentale.

Queste le località sarde che meritano quest’anno le 5 vele per “coniugare buon turismo e qualità ambientale, grazie a un’offerta di alto livello”.

La Sardegna è al primo posto anche per le 4 vele, vedendo premiate altre 14 località, raggiungendo così un totale di ben 18 località sarde riconosciute tra quelle turistiche e balneari le migliori destinazioni 2013.

regione N° 5 Vele N° 4 Vele
1 Sardegna 4 14
2 Puglia 4 7
3 Toscana 3 6
4 Trentino Alto Adige 3 5
5 Liguria 1 6
6 Sicilia 2 4
7 Campania 1 4
8 Umbria 1 4
9 Lazio 0 4
10 Piemonte 0 4
11 Lombardia 1 2
12 Marche 0 2
13 Calabria 0 2
14 Abruzzo 0 2
15 Veneto 0 2
16 Basilicata 1 0
17 Molise 0 0
18 Emilia 0 0
19 Friuli 0 0

Fonte: www.legambiente.it

Emma